giovedì 30 agosto 2007

La mia vita ha ora un senso (fino al 24 Agosto 2008)

Ieri è arrivato il catalogo Ikea!

Questo evento, che per molti è poco più di un segno che le vacanze sono finite, per me è uno dei momenti più amati dell'anno. Non solo mi piace sfogliare il catalogo Ikea senza alcuna ragione (ché casa mia è talmente piena di oggetti, tra mobili, soprammobili, libri e quant'altro, da non permettere l'aggiunta di nemmeno un singolo spillo senza il preventivo svuotamento): mi piace anche averne più di una copia, da spargere in giro per la casa; mi piace anche leggiucchiarlo a letto la sera prima di dormire, come fa un bambino piccolo con i libri pieni di figure.

C'è qualcosa di incredibilmente affascinante in un catalogo Ikea: innanzitutto ha lo stesso odore del negozio, e già questo basterebbe a rendermelo caro (l'odore di legno e vernice che aleggia in ogni Ikea è sempre stato, per me, sinonimo di cose belle: nuovi letti, nuove librerie, un tappeto colorato... infinite possibilità che mi si aprivano davanti agli occhi). Poi è così ricco di informazioni che ti sembra di non averlo mai visto tutto: persino dopo molti mesi ti può capitare di finire su una pagina con delle ciotole colorate che non avevi mai visto prima.

E soprattutto, cosa di cui non mi stanco mai, è pieno di foto di case bellissime. Case che sembrano vere, case colorate, disordinate "ad arte", case che sembrano allo stesso tempo nuove di zecca e vissute, case in cui vorresti dannatamente vivere anche tu.

Blessed Mess
(nella foto la mia stanza, che come potrete notare ha l'aspetto di una stanza da catalogo Ikea su cui si è abbattuto un uragano)

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails