domenica 10 febbraio 2008

Moules et Frites

Moules et Frites

Sabato sera, ristorante belga Le Vent du Nord. Occasione: compleanno di Cristina.

Fuori l'aria è fredda e umida ma l'interno del locale, piccolo e accogliente, ci riscalda subito. Ci sediamo alla nostra tavolata in un angolo e iniziamo a ispezionare il menu. Il tovagliolo, chiuso da uno spago, nasconde all'interno una sorpresa: un foglietto con la spiegazione di un nodo marinaresco, per esercitarsi con lo spago durante la serata.

Inutile dire che il piatto forte di questo ristorante sono le cozze, disponibili in 5 versioni semplici ma gustose, da abbinare alle patatine fritte. Per fortuna, per chi non ama le cozze (come la sottoscritta) c'è un assortimento discreto di carni e piatti tipici della cucina belga. Il cibo si accompagna a una buona serie di birre, alla spina o in bottiglia, di varie gradazioni. Merita una nota di merito il fatto che il menu abbini a ogni piatto la birra migliore, evitando lunghi ragionamenti su cosa vada meglio con cosa.

Il cibo arriva in fretta e senza troppi problemi: grandi pentole di smalto nero che contengono un tesoro fumante e profumato. Le cozze sono tutte deliziose e succose, ma le migliori fra tutte si rivelano le moules mariniéres, pepate ma non troppo e con un bel sughetto. Il piatto alternativo di carne, la carbonnade a la flamande, è uno stufatino senza infamia e senza lode, abbinato a un purè di patate e verdure casereccio.

Ma la vera rivelazione della cena sono le patatine. Croccanti, fresche, ancora bollenti, servite in cartocci con abbinata una maionese che è una delizia, gialla e cremosa e chiaramente fatta a mano. Ci buttiamo con gioia sui nostri cartocci, finendo con le dita unte e la pancia felice.

Le birre sono tutte degne della loro fama, sia la tranquilla Pils che la fresca Blanche che la potentissima Gordon Finest Gold (10°, gialla e liquorosa).

Il dessert, portato dalla festeggiata, è una millefoglie goduriosa con doppia crema. La casa offre spumante e sidro. Mhm, diciamo anche succo di mela, vista la ridicola gradazione di 2°.

Ci rimangerei? Sì, probabilmente provando un altro piatto di carne e un'altra birra. Lo consiglierei? Certamente, soprattutto a chi ama le cozze, un ambiente curato ma informale e una scelta di birre diversa dal solito.

Le Vent Du Nord
www.leventdunord.it
Via Sannio, 18 - 20137 Milano
Tel./Fax 02 55189027 (prenotazione consigliata)

(fotografia Moules et Frites (c) ALittaM 2008)

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails