domenica 23 marzo 2008

Buona Pasqua

Domenica.
Lunga pennica, passeggiata sul lungolago a respirare aria fresca. Le cime delle montagne sono coperte dall'ultima spruzzata di neve della notte scorsa. Il cielo diventa color indaco, poi rosa intenso, poi violetto, poi blu, poi nero puntellato di stelle. I lampioni si accendono. La gente si affretta verso casa.
Scendiamo dalla Cattedrale e torniamo nel piccolo grande monolocale.
Tuta, felpa, si accendono PC e televisione, si apre un pacchetto di Chips Crevettes e una birra rossa.
Piani per stasera: stare tranquilli a casa, cucinarci una pasta col pesto, guardare un paio di puntate dei Simpson e un paio di Lost, per par condicio.
E domani non c'è sveglia che suoni.
A volte basta così poco a tirare su il morale.

1 commento:

Pilar ha detto...

hai fatto commuovere la sfighish-Pil. ma Pasqua non era ad aprile?????

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails