venerdì 7 marzo 2008

Sweeney Todd


Mi piacciono i film di Tim Burton.
Mi piacciono i musical.
E quindi eccomi lì, un giovedì sera al cinema Apollo insieme ai miei genitori.

Caspita. Cupo, denso, ricco di musica che riempie le orecchie sin dalla prima inquadratura, perfettamente disegnato e recitato. Esattamente come me lo aspettavo.
Tranne il bagno di sangue.
Ecco, forse mi aspettavo un po' meno sangue.
O forse non avrei dovuto bere un succo di pomodoro condito prima di entrare al cinema. Mi sa che è quello che mi ha fatto impressione, l'associazione tra il rosso sulla pellicola e il rosso che avevo appena ingurgitato.
In ogni caso un film bellissimo, da non perdere se amate lo stile di Tim Burton, i musical un po' melò e non siete impressionabili. Non guarderete più un barbiere, o una meat pie, con gli stessi occhi.

PS: Mio padre e mia madre si sono quasi coperti gli occhi in un paio di scene. Hah. Pivelli.

1 commento:

Pellegrina ha detto...

Peccato, perché Johnny Depp (quando ancora non voleva assomigliare a Michael Jackson) meriterebbe, ma il sangue no!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails