giovedì 29 maggio 2008

Emozionarsi

Dicevamo, emozionarsi.

Come oggi. Oggi è stato il giorno dell'emozione.

L'emozione di un libro di ritratti fotografici, l'emozione di un piccolo inatteso pacchetto turchese con dentro il braccialetto più bellissimissimo sulla faccia della terra.

L'emozione di una piccola cerimonia di arrivederci, di poche parole sentite. Di un paio di occhi azzurri, che a lungo ti sono sembrati di ghiaccio, che per un breve istante si sciolgono e si fanno limpidi.

Di un abbraccio stretto ad un altro paio di occhi azzurri che con tua grande sorpresa si riempiono di lacrime.

Di un aperitivo in cinque invece che in quindici, e si sta benissimo anche se si è in pochi e si termina la serata con un gelato al cioccolato e basilico.

Di pensare che domani finisce un'era, che nonostante tutta questa emozione io sono meno emozionata di quanto potrei essere. E speriamo che domani alle 15.30 non scattino i lacrimoni, perché detesto piangere in pubblico.

3 commenti:

gischio ha detto...

Cambi lavoro? No perché, qui da me, oggi ne salutiamo 4 ed è molto triste...

orsella ha detto...

mah.
il libro comunque è bellissimo, lo hanno regalato anche a me al mio compleanno.

ALittaM ha detto...

gischio: esatto, esatto. E' la prima volta che tocca a me, devo dire che è allo stesso tempo bellissimo e bruttissimo.

orsella: è vero, non smetterei mai di guardarlo!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails