mercoledì 3 settembre 2008

Empatia

Stavo giusto uscendo dal lavoro l'altra sera, e sul piazzale del parcheggio ho notato per un istante una signora seduta in macchina. Se ne stava seduta al posto del guidatore, con la portiera aperta, un vestito a fiori, immersa nella luce dorata del tramonto, e mangiava tutta tranquilla un Cornetto ascoltando la radio.

Ecco, io quella signora l'ho guardata per meno di un secondo, ma mi è piaciuta tantissimo.

Perché me la immagino, uscita dal lavoro anche lei, che decide di passare al bar e prendersi un gelato: ha avuto una giornata lunga e si concede un momento di pausa, da sola, prima di salire in macchina e tornare al marito, i figli o anche solo al bucato da fare. Ascolta la musica, se ne sta al sole caldo ma non soffocante, prende un respiro tra una parte e l'altra della giornata che noi tutti attraversiamo.

Mi è piaciuta per il vestito a fiori che aveva, elegante ma informale, come a dire che siamo ancora in estate anche se il sole tramonta presto.

Mi è piaciuta la musica che usciva dalla radio, una canzone semplice di Zucchero.

Mi è piaciuto lo sguardo di puro amore che indirizzava al Cornetto prima di morderlo.

Mi è piaciuta perché aveva l'aria di essere tutto sommato serena e soddisfatta.

Insomma, io mi ci sono ritrovata in quella signora, anche se non la conoscevo e tuttora non la conosco. Mi piacciono quei momenti così.

5 commenti:

S.B. ha detto...

Sarebbe bello in quei momenti fermarsi a scambiare quattro chiacchiere con degli sconosciuti senza paura di essere presi per pazzi..

ALittaM ha detto...

Ti prendono per pazza per molto meno... se mi fossi avvicinata probabilmente mi avrebbe spruzzato lo spray al peperoncino in faccia!

barbara ha detto...

MA SAI CHE STAVO SCRIVENDO LA STESSA COSA CHE TI HA SCRITTO sb? AH AH AH ^_^
Mi era capitata una cosa simile con una ragazza, in auto, ferma accanto a me al semaforo: avevo la radio accesa e stavo cantando la canzone di turno. Mi giro verso questa ragazza e vedo, dalle labbra, che sta cantando la stessa canzone! Mi sarebbe venuto da dirle qualcosa come BELLA QUESTA CANZONE! ANCHE TU CANTI SPESSO, IN AUTO, FREGANDOTENE DELLA GENTE NELLE MACCHINE VICINE, CHE TI GUARDANO STUPITE ? ma naturalmente sono stata zitta ... però mi sarebbe piaciuto tirare giù il finestrino ... ;)

ALittaM ha detto...

Eh sì, sono belli questi momenti di empatia, ti fanno rendere conto che la gente a volte è matta come te :)

The Queen ha detto...

Adoro le cose che scrivi e come le scrivi... I tuoi post sono a volte divertenti, a volte profondi, a volte sono entrambe le cose.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails