martedì 16 settembre 2008

Minoranze

È brutto rendersi conto di abitare in un Paese dove la tua lingua è una minoranza.
In Svizzera si parlano ufficialmente tre lingue (quattro col romancio, ma questa è un'altra storia), ma in pratica se ne parla una: il tedesco.
Se proprio proprio vogliono sforzarsi, anche il francese.
Ma l'italiano... italiano? Figuriamoci. Giammai. Spetta allo svizzero italiano imparare le altre lingue nazionali, mica il contrario.
Si va al supermercato e i prodotti, ma proprio tutti i prodotti, hanno le etichette in due lingue: tedesco e francese. I cartelli stradali offrono spiegazioni in quest'ordine: tedesco, francese, italiano. In treno gli annunci vengono dati in perfetto tedesco, francese un po' così e un italiano che ha del fantascientifico.
Questo quando vi va bene. Quando vi va male, in Svizzera si parla solo il tedesco. In questi casi, ALittaM viene sottoposta a vere e proprie prove di abilità linguistica:
Persona al telefono: Hallo, das ist bla bla bla!
ALittaM: Buongiorno, parla italiano?
PaT: Nein, keine Italienisch. (ok, ci avevo provato, tanto non capita mai)
ALittaM: Uhm, yes, I'm sorry I don't speak German, can we please talk in English?
PaT: Nein, ich bla bla keine bla! (trad. no, io non parlo l'inglese!)
ALittaM: Ahhh, parlez vous français peut-être?
PaT: Nein, ich bla bla bla keine bla blah!! (trad. no, io non parlo il francese, io parlo solo il tedesco, possibile che lei non parli il tedesco?!)
ALittaM: (opporca... usiamo tutto il tedesco di cui disponiamo) Uhm, das ist ein grosses Problem... bitte warten Sie! (e inizia la ricerca di un germanofono nelle vicinanze che dia una mano)
Morale della favola: questo autunno inizierò un corso di tedesco intensivo. Direi che è necessario alla mia sopravvivenza.

9 commenti:

barbara ha detto...

Ti sei scordata di dire kartoffeln, schweinsteiger und volkswagen!

S.B. ha detto...

Ma se gentilmente li mandi a quel paese in italiano lo capiscono ? Mi sa di si ...

ALittaM ha detto...

barbara, la prossima volta cercherò di aggiungerle all'interno della frase :)

s.b. eh no, il problema è che poveretti hanno anche un po' di ragione loro, qua tutti quanti masticano un po' di tedesco ed è considerato quasi uno scandalo non sapersi esprimere almeno a livello elementare. Urge un corso, urge.

enzorasi ha detto...

La morale potrebbe essere un'altra, ci hai pensato? Potrebbe essere che nel Canton Ticino la lingua italiana la capiscono TUTTI e se fottono tutti per sfregio scientifico nei confronti di un'italiana. E sei milanese, quindi quasi uguale a loro...figurati se eri una donna del sud nell'aspetto e nell'accento! Quoto s.b per una rispostaccia in italiano.

ALittaM ha detto...

enzo, potrebbe essere una spiegazione... in tal caso che antipatici :(

Puzzafragola ha detto...

Io proverei con un Bitte: zuruck bleiben...

Sentito in metropolitana, ma può sempre rendersi utile in altri casi, ad esempio litigando con una zanzara...

Un bacione

ALittaM ha detto...

Cosa vuol dire, "per favore non pungere?" ;) (devo seriamente impararlo questo tedesco...!)

Puzzafragola ha detto...

Per favore, rimanere indietro!

;)

ALittaM ha detto...

Sarebbe come dire "Mind the Gap" a un inglese! :D

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails