giovedì 30 ottobre 2008

Una serata così

Di quelle in cui a Lugano, e in tutto il Ticino, diluvia, e la temperatura è scesa dall'oggi al domani a 5°.
E tu passi un'ora tra un negozio e l'altro, perché domani si va in montagna e a te e Ste servono i maglioni, le scarpe e i calzettoni.
E poi fai un salto al supermercato a prendere il pane, e decidi che dai, prendiamo quella bottiglia.
E poi arrivi a casa e mentre aspetti Ste rassetti un po', poi metti a posto il bucato, poi guardi una puntata di Desperate Housewives (guardacaso...) mentre cucini e aspetti il tuo ragazzo che torna dall'ufficio.
E poi Ste arriva, e vi mangiate i tortelloni ai funghi porcini con burro, pepe e formaggio, mentre sorseggiate tutti felici il Merlot La Murata 2006 che hai comprato e vi rilassate parlando del più e del meno come una vecchia coppia di sposi.
E poi ti siedi comoda sul divano e inizi a bloggare un po' della bella serata che è stata, di come è strano fare queste cose che sono vecchie e nuove allo stesso tempo, di come è bello avere una persona che non vede l'ora di tornare a casa la sera per stare con te.
E forse hai bevuto quel bicchierino di vino di troppo, però ti senti in petto una sensazione calda e piacevole che assomiglia molto alla felicità.

4 commenti:

zymil ha detto...

dev'essere proprio una bella sensazione :)
contenta per te...anzi, per voi ^_^

gischio ha detto...

bello... sembra quasi una poesia

The Queen ha detto...

Aaaawww che dolce! Che bel post!!

ALittaM ha detto...

zymil, sì, era davvero una sensazione piacevole... però confesso che in parte era anche dato dal vino ;)

gischio, grazie :">

the queen, hehehehe :) Grazie anche a te

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails