lunedì 9 marzo 2009

Non serve viaggiare

In una puntata di Sex and the City la buona Carrie si vantava del fatto che a New York c'è tutto, e puoi fare il giro del mondo in una sera senza dover viaggiare.
Ora, non per fare la Carrie de' noartri, non è che sia La Grande Mela, però a volte mi stupisco per quello che si può trovare a Milano nell'arco di un paio di weekend.
  • Sushi perfetto e saporito in Piazza De Angeli, accompagnato da profumati dim sum di verdure e gamberetti.
  • Negozio in Porta Ticinese che vende argento, bellissime collane, orecchini e anelli etnici, senza contare collane berbere, braccialetti orientali, orecchini africani. Provate a chiedere una collana "a serpente", il proprietario ve ne farà vedere alcune, dicendo "questa è carina ma è tutta educata, fighetta, secondo me per te è meglio questa, più cattiva, con più carattere". E poi quando la compri ti regalerà una bustina colorata "fatta a maglia in Bolivia".
  • Tram che sembrano Babilonia, gente di ogni forma e colore, immancabile la sciura milanese acida-e-incazzata che insulta le persone che scendono dall'entrata.
  • American Donut, un piccolo bar tutto neon e plastica dove servono appunto i donut all'americana, insieme a tazze di american coffee, gestito da Filippini sorridenti e disponibili. Ti sembra di essere nel Greenwich Village.
  • Negozio di intimo che vuole tanto essere Victoria's Secrets, e un po' ci riesce.
  • La Rinascente, rifatta più bella e scintillante di prima, dove in un attimo ti trovi in un grande magazzino di Parigi o da Harrods, ma se sali all'ultimo piano sei da Fortnum & Mason sulla Picciiadilly.
  • In via Accademia, dietro Lambrate, c'è un angolo di Libano e nessuno me l'aveva detto. Si mangia in maniera fantastica, falafel croccanti fuori e morbidi dentro, hoummus che è una crema, tabulé fresco, spiedini di agnello e pollo speziati e per finire un po' di baklava, porzioni abbondanti e deliziose, personale cordiale e simpatico, si passa una bella serata che sembra quasi di essere in vacanza.
E invece, caspita, sei a Milano.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

che nostalgia!
O.

ALittaM ha detto...

Ehhh ti capisco O.!
Pensa che viene persino a me la nostalgia, che vengo a Milano soltanto nei weekend. Chissà a te...!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails