lunedì 20 aprile 2009

Machitelofaffare

Mi stupisce il fatto che, quando annuncio il mio imminente matrimonio, ci siano conoscenti che reagiscono con le seguenti frasi:
1) Ma chi te lo fa fare?!
2) Noo. Davvero? Ma dai, mi spiace.
3) Ma non ti bastava convivere?
4) Alla fine il matrimonio è solo un pezzo di carta.
5) In Chiesa, per giunta!
6) Sei ancora in tempo per cambiare idea.
7) Così ti rovini la vita!
Ogni volta che mi dicono una frase di questo genere, mi blocco. Non perché la cosa mi ferisca, ma perché, pur sapendo che c'è tanta gente che sceglie di non sposarsi, non pensavo che ci fosse così tanta gente contraria al matrimonio. Come se si trattasse di una condanna da evitare.
E allora mi chiedo, prima di tutto, questa mentalità da dove arriva? Gliel'avranno data i genitori, gli amici, le storie finite male? È segno di mancata maturità? È segno che ancora non hanno trovato la persona giusta, che non si vogliono impegnare?
Senza contare una piccola nota statistica: quasi tutte le persone che mi hanno detto di fuggire dal matrimonio sono persone che non sono mai state sposate o che convivono. Quasi tutte le persone che invece si congratulano con me sono persone sposate. Vorrà dire qualcosa questo? Si tratta dell'ennesimo caso della volpe con l'uva?
In ogni caso, a tutti quelli che mi dicono queste cose io vorrei dire che la loro insicurezza, il loro cinismo e la loro paura di impegnarsi mi rendono ancora più sicura e felice della mia scelta.

32 commenti:

Piero ha detto...

Vabbè l'ho capito che ce l'hai con me. Però dai, prendersela tanto per una battuta del menga. Senti fai una cosa ( ma già la fai) fregatene e sposati e lascia stare le analisi antropologiche sul matrimonio in crisi o no. Per me è in crisi ma la volpe e l'uva non c'entra. Niente linea verde solo attenzione per quel che succede in giro.E per carità non tiriamo fuori la sequenza cinismo, insicurezza etc etc che non c'entrano nel mio caso nulla. Tu te la cavi e Ste pure e sarete felici ma lui deve stare attento a contraddirti perchè, ma non incazzarti di nuovo per favore, sei una bomba pronta ad esplodere e vuoi sempre avere ragione e lo hai pure scritto. Ti prego perdonami, se vuoi torno sul tuo blog col capo sparso di cenere. Ciao

ALittaM ha detto...

Ciao Piero, ma mica ce l'avevo con te io... non ti preoccupare, avevo capito che era una battuta! Mi incazzo invece per quelli che me lo dicono sul serio. Dovresti sentirli.

Piero ha detto...

@ALLITA- Ti dicono la loro verità che ormai è saldamente consolidata sul piano No Matrimonio: Tu fregatene e vai controcorrente: se sei veramente innamorata di Stefano e lui pure, costruite. con forza e con allegria. Il mondo è di quelli come voi, bimba.

Rabb-it ha detto...

Magari è solo ironia fuori luogo.
Magari non pensano che te la prendi, presa come sei dovresti ignorarli.

E parla una che ha aperto un topic su IOL che... meglio se non lo leggi o mi fucili, però era la risposta ad un altro topic dove si andava fuori tema... ok questa te la spiego meglio a giugno, un momento... io non sono una tua conoscente, perché mi preoccupo?

Ehhhh le code di paglia come me quando si incendiano...

Infischiatene di chi non capisce, in fondo pure tu non capisci loro, siete -quasi- pari.

^_^

ALittaM ha detto...

Piero, Rabb-it, quello che mi stupisce è che non si tratta di ironia, si tratta di veri e propri tentativi di farmi cambiare idea. Tentativi non richiesti né necessari, ai quali mi da un po' fastidio dovermi sottoporre.
Il fatto è che è vero, io non capisco il loro punto di vista, ma ciò non vuol dire che tenti di convincerli a sposarsi a tutti i costi. Mi tengo le mie opinioni per me. Boh.

Anonimo ha detto...

Molta gente ha paura di impegolarsi in contratti che la legano troppo ad un altro.
Non vogliono rischiare. Sia che amino o no l'altro. E' la ragione a prevalere sul sentimento.

Anonimo ha detto...

Come tu vuoi formalizzare il tuo amore per l'altro, loro, stuzzicati (perchè per loro la notizia è più o meno indifferente) non perdono occasione per far sentire il loro punto di vista.
E a te, molto sensibile su queste cose (e ci mancherebbe altro, manca poco all'evento) la cosa lascia perplessa. Ma non credo sia un tentativo di farti cambiare idea.

Anonimo ha detto...

Piero, hai letto che è viziata?

Rabb-it ha detto...

Bhe no se si tratta proprio di tentativi di farti cambiare idea, chiedi loro se la lavatrice ha terminato il ciclo, alla domanda che seguira.... che cosa?

Se ha finito vai un po' a stendere!

O mandali in cucina con una ricetta sui cavoli... i LORO però!

ok lo so... quieto vivere.

Lasciali nel loro brodo.

In fondo hai di meglio a cui pensare.

PS se scegli le altre due alternative il post a tema lo aspetto a giugno però, prima no.

^_^

hehehe che grana a casa malata ho il tempo di seguire i commenti in tempo reale... ok me ne torno a casina mia.

^_^

Ciao

Anonimo ha detto...

come già fai ..ignorali! se non sono sposati non sanno cosa si perdono e quindi parlano senza motivo. altrimenti sono solo arrabbiati per la loro vita che forse non va come vorrebbero e non riescono più a vedere gli aspetti positivi delle cose!!
fra qche anno pensa come sarà bello dimostrare che si erano sbagliati!!
baci...a prestoooo!! non vedo l'ora..
O.

Piero ha detto...

@Anonimo- si ho letto ma se lo dice lei stessa non vale. A proposito ma cos'è questa massa di anonimi a spasso in tutti blog? Possibile che nessuno riesce a dire le proprie scemate col nome e cognome?
La questione matrimonio è una cosa di una complessità enorme e tu Alittam non mi sembri la tipa che cambia idea se un pirla gli racconta quattro "verità" personali. IO che ne ho un casino sto zitto! Ciao bella.

claire ha detto...

Certo è sorprendente che alla notizia del tuo matrimonio queste persone reagiscano pensando in negativo. Direi che conosci molti pessimisti!
Poi, per carità,personalmente penso che due persone possano giurarsi amore eterno anche celebrando da soli questa scelta, senza sposarsi mai.Ma se una mia amica mi dice che si sposa con la persona che ama mi vengono in mente fuochi d'artificio!.In bocca al lupo!

zymil ha detto...

carissima...quoto TUTTO il tuo post, dall'inizio alla fine!
dai che manca poco poco ^_^

Anonimo ha detto...

Claire: ovvio che ti vengono in mente i fuochi d'artificio! trovami una donna che non si esalta per queste novelle! (saranno il 2%). Le ragazze nascono per vedersi e vedere le loro amiche all'altare.

ALittaM ha detto...

Caspita, quanti anonimi! Ma non ve l'ha dato un nome la vostra mamma?!
Comunque a chi dice che è la ragione che prevale sul sentimento io direi il contrario, che anzi il matrimonio tutela razionalmente l'amore di entrambi nei confronti del futuro.
Non volersi legare al proprio compagno può essere invece interpretato come segno di poca fiducia reciproca, di precarietà sentimentale.

Rabb-it, WOW! Voglio usare una di queste risposte, mi fanno morire! :D

O., ciao! Grazie per il sostegno, sono perfettamente d'accordo con te. Non vedo l'ora di vederti, dai che manca poco!

Piero: lo so che se lo dico io non vale, ma fidati. Sono MOLTO viziata ;)

Claire, Zymil, GRAZIE :)

Ultimo Anonimo, e invece le pessimiste erano anche donne! Che il matrimonio sia il sogno di ogni donna è riduttivo e anche un po' sessista, d'altra parte non ci si sposa in due ;) ? Ah, e come ti chiami?

Anonimo ha detto...

Ancora! Non è questione di pessimismo od ottimismo!
Solo di razionalità!
Il matrimonio poi non tutela un bel niente.
E' solo un salto nel vuoto.
Ad alcuni va bene ad altri no.
Tutto qui.

Anonimo ha detto...

Sia chiaro che per me è l'ISTITUZIONE matrimonio che è impostata male. Troppo aleatoria e artificiosa.
Ovvio che cercare di salvaguardarsi (parlo in termini materiali) con un contratto è nell'ordine delle cose, ma non si confonda l'amore vero con l'istituzione stessa.
Dell'amore tra due persone infatti non ho nulla da dire.

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

A prescindere di cosa uno pensi del matrimonio, trovo comunque fuori luogo e di cattivo gusto parlare così a un'amica che ti annuncia gioiosamente una propria scelta di vita.

Comunque, sappi che i menagrami esistono da entrambe le parti. Io, ad esempio, ho un'amica sposata che tenta sempre (pesantemente) di far cambiare idea a chi decide di andare a convivere, cercando di indirizzarli (/indirizzarci)verso l'altare.

Credo che alla base ci sia della maleducazione e una totale incapacità di farsi i fattacci propri!

Voi siete due adulti.
Avete fatto la vostra scelta, che è giusta proprio perché è vostra. Le chiacchere degli altri sono aria fritta.

Piero ha detto...

Senti voglio una percentuale perchè dopo il primo commento, IL MIO, si è aperta una filiera enorme su questo blog. E poi sono andato a curiosare un po' indietro nel tempo, sei sempre così riservata. qualche descrizione paesaggistica, una noterella di costume color pastello, tante ricette (!!!) e mai niente di introspettivo ( vedi vocabolario dove l'ho presa). Adesso che abbiamo toccato certi tasti invece...

ALittaM ha detto...

Anonimo, ma allora la tua mamma quando sei nato non te l'ha dato un nome? Oppure ti ha chiamato Anonimo?
O ti presenti, nome cognome e riferimenti vari, oppure evita di decorare questo blog con le tue "anonime" opinioni.
Siamo capaci tutti di dire quello che vogliamo nascosti dietro un paravento.

Jane, la tua amica sbaglia tanto quanto i miei conoscenti: ognuno faccia quello che crede!
Che poi scusa, il matrimonio è una cosa così personale, uno o se la sente o non se la sente...

Rabb-it ha detto...

Allora uno devo aprire una piccola parentesi in difesa degli anonimi, visto che a me capitava a volte di scrivere non loggata, non qui, e di scordare di scrivere il mio nickname in fondo, però anche io... nickname mica il nome :-P

perché li difendo?

perchè ad un commento anonimo si può replicare e nessuno può accusarti di far finta, come è capitato a me, che replicavo a certe mail private, che non posso rendere pubbliche per rispetto alla privacy, con dei post un po' tanto sibillini.

Oddio un sono asterix in fondo già li renderebbe meno noiosi :-D

O vuoi proprio nomi et cognomi?

No perchè in quel caso uno si firma Giovanni Bianchi (Tanto per non usare il solito Mario Rossi) ed è a posto?

ok fine OT...eh lo certi papiri li dovrei scrivere a casina mia.

Da brava autolesionista e per non andare del tutto ot, metto il link del topic che ho aperto su IOL, ah sì... il bello è che io la penso come te e Jane, ognuno deve essere libero di scegliere cosa ritiene meglio per se e l'altro come coppia e al diavolo le opinioni dei vari menagrami.

http://www.italiansonline.net/forum3.php?tipo=4&discussione=8242

quel topic l'ho aperto perché... scrivendo qui ho toccato l'argomento e mi spiaceva andare OT... ahaha suona ridicolo no... vado ot nei blog(Quindi in casa di altri) e mi preoccupo su un forum...

http://www.italiansonline.net/forum3.php?tipo=4&discussione=8237

(Ah...questi link non li posso mettere sul mio blog... chi legge cosa scrivo specie in quello del posto fisso capirà bene il perché)

Vado... prima di finire grigliata!

^_^

ALittaM ha detto...

Rabb-it, a me gli anonimi non piacciono, tutto qui. Ci sono i nomi e i nickname apposta. Infatti noterai che da oggi non é più possibile commentare da anonimo sul mio blog.

Rabb-it ha detto...

^_^

Se non me lo dicevi non lo avrei notato, io di solito sono loggata.

^_^

Io gli anonimi li lascio scrivere, cancello solo gli insulti, ma hanno imparato che i conigli mordono e non capita quasi mai.

^_^

Piero ha detto...

Signorina siamo arrivati a quota 23, 24 col mio. Adesso non cercare scuse, mi sono fatto un giro panoramico degli ultimi 8 mesi sul tuo blog. 24 è una cifra PAZZZESCA!
La percentuale, e ti risparmio la mia illuminata idea sul matrimonio e su come conservarlo a lungo. Ciao

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

La "questione" ha avuto degli strascichi anche da me.
E pensare che il tuo mi sembrava un post innocuo.

ALittaM ha detto...

Jane, anche io pensavo di non aver scritto chissàche. E invece!

Poi ho questa strana impressione che l'anonimo sia qualcuno che mi conosce nella realtà e che non vuole sbottonarsi. Questa cosa mi da ancora più fastidio.


Piero, e la cifra aumenta!! ;)

claire ha detto...

Intervengo ancora, in risposta a chi dice (molto tristemente),che le ragazze "nascono per vedersi o per vedere le proprie amiche all'altare". Credo che ci siano molte donne che non hanno coltivato il sogno del matrimonio fin da bambine (io sono una di quelle, mi veniva l'allergia solo a pensarci)ma che crescendo hanno imparato che sì, si può avere la fortuna di trovare la persona con la quale si potrebbe stare una vita intera senza annoiarsi mai, con la quale si può condividere tutto. Quella che ancora qualcuno, romanticamente, chiamerebbe la propria metà. E a quel punto si inizia ad amare l'idea di celebrare la propria scelta di stare insieme, e di farlo insieme agli amici di sempre. E allo stesso modo, si prova gioia (autentica) di fronte alla notizia che un'amica ha deciso si sposarsi o di andare a vivere con la persona che ama. Mi pare assurdo il contrario!
Alittam, perdonami se mi sono dilungata!

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

@Claire: hai descritto perfettamente "la mia storia" :)...allergia al matrimonio, inaspettato incontro con la persona giusta, desiderio di celebrare la propria scelta di stare assieme.
Ma allora non sono così strana? Bene ;)

S.B. ha detto...

Secondo me non è mica paura, cinismo ecc. ecc. è solo che ci sono persone cui va di sposarsi altre che non vogliono. tutto qui :-)

ilbusca ha detto...

Ma dai sono solo battute. Se non ci fossero tremila sbattimenti come cerimonie, pranzi, corsi prematrimoniali (per chi vuole farlo in chiesa) lo farei domani.

alice ha detto...

Auguri, auguri!!
... ma...
dico...
perchè lo fai?
:-D
Alice burlatrice

ALittaM ha detto...

Claire, su questo mi vedi praticamente d'accordo: del matrimonio non mi è mai importato più di tanto, non mi commuovevo ai matrimoni degli altri nè impazzivo per gli abiti da sposa.

Jane, quindi tra un po' anche tu ti sposi? Macchiteloffafare?

S.B., cercare di dissuadere una persona dallo sposarsi è, secondo me, proiettare su un'altra persona le tue paure e le tue insicurezze. Soprattutto se la persona in questione ha già compiuto le sue scelte ed è solo una tua conoscente superficiale.

ilbusca, da certe persone lo so che sono battute, da altre si capiva che non lo erano. E in ogni caso, sappi che ti puoi sposare anche senza il minimo sbattimento: basta andare in comune e chiedere al primo che passa di farvi da testimone. Et voilà :)

Alice, hehehe ;)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails