giovedì 3 dicembre 2009

Jingle all the way

È iniziato. Quel meraviglioso periodo dell'anno in cui l'Ipod di ALittaM suona solo un tipo di canzoni.
Canzoni di Natale.
Diventa una specie di sfida, trovare ogni anno almeno una decina di canzoni di Natale o album di Natale nuovi da aggiungere alla playlist. Ho iniziato nel remoto 1994 quando mio padre mi ha regalato White Christmas di Bing Crosby, album che poi è diventato la colonna sonora obbligatoria di ogni appuntamento annuale con l'addobbo dell'albero e la disposizione del Presepe (e mia madre, povera vittima di questo crudele rituale musicale, ne sa qualcosa, ma questo meriterà un post a parte).
Poi sono arrivati gli Hanson, con l'album Snowed In. Ebbene sì. Non me ne vergogno. Avevo 17 anni, ero sfigata e mi piacevano gli Hanson, e comunque è un album molto bello.
Ne sono seguiti altri: colonne sonore, singoli brani, alcuni suggerimenti, scoperte meravigliose.
Quest'anno, ad esempio è arrivata Ella Fitzgerald.
Alla fine la mia playlist di Natale sfiora i 200 brani, tra registrazioni moderne, canti tradizionali, versioni swing e canti per bambini.
Un lavaggio del cervello di 24 giorni, che farà sì che, la sera della Vigilia, ALittaM abbia l'aspetto e l'euforia di uno degli elfi aiutanti di Babbo Natale. Fatto di RedBull.

3 commenti:

mariacristina ha detto...

Io non sono così esperta di canti di Natale, da piccola mia nonna tedesca aveva una cassetta con canti in tedesco, ma non è che mi ricordo molto.

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

Ste ti ha sposata nonostante questa tua morbosa, assurda e delirante fissazione musicale????
E' proprio vero che l'amore fa superare ogni ostacolo! :P

alice ha detto...

SONO COME TE!!!!!!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails