lunedì 18 gennaio 2010

Ticinese? A me?

ALittaM e Ste hanno cambiato macchina qualche tempo fa.
C'è solo un problema: la nuova auto fiammante ha la targa svizzera. Ticinese, per essere precisi.
Fino a che si gira in Ticino nessun problema; ma quando arrivano in auto a Milano, incredibilmente, accade loro qualcosa che prima non era mai capitato.
Tutti quanti suonano il clacson contro di loro.
Tutti. Persino i camioncini con i cinesi di Paolo Sarpi. Persino le vecchiette col cappello.
Perché l'auto ticinese, al milanese medio, richiama una storia di persone di mezza età incapaci di guidare, abituati alle lisce strade del cantone, avvezzi a fermarsi a ogni piedino di passante posato giù dal marciapiede, incapaci di parcheggiare, costantemente perduti nel traffico milanese.
E invece no, perché nel caso dei nostri eroi la macchina sarà sì targata Ticino, ma alberga al suo interno due milanesi DOC abituati a girare nel traffico da più di dieci anni.
Solo che gli altri non lo sanno, ed é lì che scatta il pregiudizio. Perché quando ALittaM arriva a casa sua, e fa le stesse cose che ha fatto da sempre (rallentare per cercare parcheggio), adesso tutti quanti le suonano, come se fosse scesa dalla valle. Quando al semaforo indugia più di un secondo, subito suonano. Quando vuole cambiare corsia, le suonano.
ALittaM sta iniziando a perdere la calma.
La cosa più bella, però, è capitata a un amico di ALittaM, di origine calabrese. Un giorno ha avuto un problema con una motocicletta il cui conducente, lì per lì, gli ha lanciato un:
"Svizzerodimerda!"
L'altro non ha perso un secondo, ha abbassato il finestrino e ha comunicato al centauro quanto segue "IO NON SONO SVIZZERO! HAI CAPITO? IO SONO CALABBRESE! ORA VENGO LÌ E VEDI!"
Il centauro probabilmente sta ancora scappando.

2 commenti:

wakame salada ha detto...

aaaaaahahahaha gravissimo errore fare incazzare un calabrese ;)

ALittaM ha detto...

Esatto! E mai e poi mai paragonarlo a uno svizzero!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails