lunedì 24 maggio 2010

Destino beffardo

Domenica sera ritorna Stefano da Stoccarda.
È partito sabato mattina per andare a trovare L., storico amico in trasferta per un paio di anni.
Il weekend è stato all'insegna del divertimento maschio: è iniziato venerdì sera con un addio al celibato, è proseguito con due giorni a Stoccarda in 4 maschi, ha avuto nel mezzo una partita di calcio vista in TV, tanti wurstel e tanta birra, un po' di musica house e altre cose che Ste non vuole raccontare.
Domenica sera, dicevamo, ALittaM va a prendere il marito all'aeroporto di Malpensa.
A parte che il volo ha due ore di ritardo, e per fortuna che ALittaM ha trovato come ingannare il tempo.
A parte che in autostrada c'era un sacco di traffico e vabbeh, è domenica sera e cosa ti aspetti.
A parte che il parcheggio agli arrivi di Malpensa costa come in via Montenapoleone.
Dicevo, a parte tutto questo, ma è mai possibile che nel momento in cui mi metto ad aspettare l'arrivo di Ste davanti ai cancelli dell'uscita debba arrivare un aereo da Madrid?
Un aereo pieno di tifosi interisti muniti di bandiere, magliette, cappellini e striscioni?
Ve l'ho detto che io tengo al Milan, vero?

1 commento:

mariacristina ha detto...

Mi dispiace molto ma io sono interista da sempre, avevo 7 anni l'ultima volta che aveva vinto la Coppa, e finalmente ...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails