martedì 8 giugno 2010

Marchiata a fuoco

Sabato pomeriggio in spiaggia. Momento di mettersi la crema.
Protezione 10 sul corpo, protezione 30 sul viso.
Ricordatevi non pulirvi mai, ripeto MAI la mano unta di crema fattore 30 su parti del corpo dove avete già spalmato la 10.
Perché non ve ne accorgerete se non quando è troppo tradi, alla sera, tornati a casa, guardandovi allo specchio.
E avrete l'impronta della vostra stessa manina proprio lì, sul decolleté, bianca su sfondo rosso acceso.
E rimarrete marchiate per tutta la settimane seguente, come un cavallo indiano. O come un guerriero Uruk Hai, a seconda di come vi sentiate. Che ALittaM alle 7 di mattina si sente molto più simile a un'orchessa che a un cavallo.

2 commenti:

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

Tu con il tuo marchio sei troppo avanti!!! Io, invece, dopo tre giorni a Roma sfoggio una banalissima abbronzatura da muratore con annesso segno dell'orologio sul polso :(

ALittaM ha detto...

Jane, anche il tuo non è male come colpo! Ma fidati che andare a un matrimonio con l'abito bello scollato che ti piace tanto e il segno della mano in bella vista è stata un'esperienza moooolto imbarazzante.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails