mercoledì 12 gennaio 2011

Compagno di avventure

Osaka
Ehi tu, compagno di avventure.
Che hai attraversato insieme a me il globo sull'aereo più grande che c'è. Che hai guardato col naso all'insù i grattacieli, e hai ammirato il panorama della città di notte dall'alto della terrazza panoramica del palazzo più alto. Che hai macinato chilometri sopra e sottoterra. Che hai guardato con occhi innamorati lo Shinkansen e le riproduzioni in plastica dei piatti nei ristoranti. Che mi hai portato a mangiare i ramen e l'okonomiyaki. Che hai festeggiato insieme a me il Capodanno davanti a un templio e alla torre di Tokyo. Che hai fatto il bagno nell'onsen più bello di Arima, girando a piedi nudi e con la yukata come fosse la cosa più naturale del mondo, e quando hai visto la vasca con i pesciolini che fanno la pedicure non hai saputo resistere e me l'hai fatta provare. Che hai espresso la tua approvazione per l'asse del water riscaldata e il bidet incorporato delle toilette giapponesi. Che mi hai seguito paziente dentro negozi e mercati, e hai portato tutti i sacchetti senza protestare, e mi hai aiutato a infilare tutto in valigia al ritorno. Che mi hai portato in alberghi spettacolari. Che hai cercato, come me, di lasciare il lavoro e le preoccupazioni a casa, e anche tu un po' ci sei riuscito.
Che ora te ne stai sdraiato qua di fianco sul divano e russi tutto contento.
Eh, niente, volevo solo dirti che è proprio bello avere un compagno di avventure come te. Tutto qui.

 
PS: Queste sono quasi tutte le foto del viaggio, qualcuna la caricherò nei prossimi giorni. 
Vi avverto: sono tantissime.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ale...che bella dichiarazione d'amore!
O.

mariacristina ha detto...

Bello essere innamorati! Ciao e buon week-end.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails