martedì 17 maggio 2011

Accade nel frattempo...

Piedi nudi sul pratoAccade che da un mese a questa parte mi serve una maglietta con su scritto "Non sono cicciottina, sono INCINTA" perché il quarto/quinto mese sono quei periodi di transizione in cui non sembri ancora una donna incinta, ma non hai più la tua forma di prima e la gente è troppo discreta per chiederti se sei incinta o sei soltanto ingrassata.

Accade nel frattempo che sono passati due anni da quando io e Ste ci siamo sposati. Da quel giorno di Maggio in cui lui era emozionatissimo e un po' anche io, in cui ci siamo fatti fotografare ai giardini di Palestro (lo stesso parco dove andavamo a sbaciucchiarci da ragazzini), abbiamo destato lo stupore di tutto il Park Hyatt facendo il check-in in abito da sposi e abbiamo terminato la serata ascoltando del jazz al Blue Note. A me non sembrano due anni, sembra una vita fa.

Underground
Accade nel frattempo che per festeggiare l'anniversario siamo tornati alla nostra adorata Londra per un weekend. E in quel weekend, insieme a M. e V., abbiamo ritrovato tutti i luoghi che ci piacciono tanto e ne abbiamo scoperti di nuovi. Abbiamo (va bene, ho) fatto shopping più del previsto (il reparto premaman di Gap! Ahh!) e passeggiato un sacco. Ah, e abbiamo fatto scorpacciate di ramen e hummus fino a scoppiare.

Accade nel frattempo che sono in balia degli ormoni. Anzi, gli Ormoni con la O maiuscola. Che inspiegabilmente mi fanno venire voglia di piangere quando qualcuno alza la voce con me (e considerato il caratteraccio del mio collega L., accade molto di frequente), mi fanno sentire depressa e orribile, mi fanno usare Ste come gigantesco orsacchiotto anti-stress quando rientro la sera oppure come punch-ball quando sono arrabbiata (e Ste, che è un santo, piglia tutto, le coccole e le botte, senza lamentarsi!).

Accade nel frattempo che ogni giorno al lavoro ne succeda una, e persino io rischio di perdere colpi.

La sposaAccade nel frattempo che il cloro della piscina mi crea irritazioni, ma io non voglio demordere dall'unico sport che mi piace, mi rilassa e mi fa anche bene, e sto cercando una soluzione.

Accade nel frattempo che il mio adorato cugino G. abbia finalmente sposato la sua B. E che io abbia dovuto leggere al loro matrimonio (civile): l'emozione di trovare e leggere una poesia d'amore, e sperare che non faccia schifo, è stata quasi quanto quella di vedere i due convolare a nozze. A parte questo, la cerimonia é stata spettacolare (la sposa è entrata sulle note di A Kind of Magic dei Queen e l'uscita è stata accompagnata dalla colonna sonora di Star Wars), e il rinfresco perfetto, in un grande agriturismo con prati, animali, alberi e altalene e una torna nuziale decorata di fiorellini e farfalle.


Ale e SteAccade nel frattempo che ho finalmente rivisto O. e la sua splendida famigliola, in un brunch ricco di bambini e di porcate, terminato in bellezza in un parco giochi al parco Solari.

Accade che sabato si sposa il mio carissimo amico M. e anche per lui sono emozionata solo al pensiero.

Accade nel frattempo che sto iniziando rendermi conto che la mia panza è abitata da un piccolo coinquilino/a, e che lui/lei inizia a farsi sentire quando meno me lo aspetto con dei simpaticissimi calcettini.

4 commenti:

alice ha detto...

oh ale...che bello...

Anonimo ha detto...

bella giornata...da ripetere!!! O.

Ele ha detto...

Ciao!! Per puro caso mi sono ritrovata a leggere, tutti d'un fiato, un sacco di tuoi post! Mi hai fatto tanta compagnia e adesso che siete in due e mezzo...non resisterò dal seguire tutte le tappe future :-) :-) un saluto!

Pellegrina ha detto...

Complimenti al sense of humour di quella coppia che esce dalla sala del matrimonio sulle note di Star wars!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails