martedì 17 gennaio 2012

Alla milanese, con pupa

Belli i weekend alla milanese. Con arrivo il venerdì sera, festeggiato dalla tradizionale scorpacciata di sushi al ristorante sotto casa. E poi sabato si va in giro con R. e A. che ci sono venuti a trovare dalla Germania, e si batte Milano in lungo e in largo, navigli e centro compresi, che ti sembra quasi di vederla per la prima volta.

Poi arrivano O., S. e i bimbi, e la casa diventa bellissima, piena di bambini e mamme e persone che preparano la cena. I due pupi sono splendidi e diventano ogni volta più simpatici e teneri. Si sta con loro e ci si sente subito benissimo, come se fosse la cosa più bella e naturale. Poi si cena tutti quanti e si chiacchera ed è già ora di andare a letto.

E il giorno dopo è Domenica e a Milano si è tutti rilassati, e si va alla Feltrinelli di piazza Piemonte e poi a pranzo al ristorante di famiglia, ed è subito ora di infilarsi di nuovo in auto e tornare in Svizzera.

E la pupa ci accompagna in tutto questo, in carrozzina e in braccio e ovunque andiamo. Guarda tutto, si fa scarrozzare sbaciucchiare fotografare, mangia dalla tetta in un bar del centro come se fosse il divano di casa sua, insomma fa capire senza mezzi termini che a lei Milano, con quel caos di traffico e rumori, con il pavé dissestato e i binari del tram che le fanno sobbalzare la carrozzina, con tutto quello che è l'esatto opposto di Lugano... insomma, a lei Milano piace eccome.

Non per niente è figlia della sottoscritta.

5 commenti:

alice ha detto...

La pupa e' una Ripa giuta. We love lucy! Quando ti vedo?

alice ha detto...

Ripa giustona volevo dire.. Ma iPad ha correttore automatico e ciao

alice ha detto...

Tipa!!!!!tipa giustonaaaaa

ALittaM ha detto...

Hahah il maledetto correttore automatico!

Anonimo ha detto...

:-) O.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails