mercoledì 23 gennaio 2013

16 mesi (e oltre) di pupa

Il caos: Adora buttare a terra tutti i libri e le riviste al piano terra della libreria del corridoio. Li sparge a semicerchio intorno a sé, li ispeziona, poi tira fuori sempre lo stesso libretto (un compendio di grammatica tedesca...!), lo scruta con interesse per parecchi minuti, e poi lo butta da parte insieme agli altri. ALittaM passa le serate a recuperare libri da ogni angolo della casa e rimetterli sugli scaffali, ben conscia del fatto che il giorno dopo torneranno tutti allo stesso posto.

La piccola DJ: Tiene raggruppati tutti i giocattolini che emettono suoni e rumori: la pianola, la fattoria parlante, il libro con il verso degli animali, la rana maledetta*. E poi si scatena con il multitasking: con una mano suona uno, con l'altra mano aziona l'altro, con il piede (giuro!) il terzo, e di quando in quando fa partire anche il quarto. Il risultato è una performance che assomiglia a quella di un tastierista rock anni '70.

Il capriccio: Sta imparando a esprimere le proprie opinioni: non voglio alzarmi dal letto, voglio restare sull'altalena ancora mezz'ora, voglio fare ancora mille giri sulla giostra, non togliermi di mano il tuo cellulare. Il suo modo di esprimere tutte queste emozioni? Urla, pianti disperati, calci e altre amenità.

La mamma è la mamma: Alla presenza di estranei o di troppa gente, Lucia si rifugia tra le mie braccia. Mi si arrampica in braccio, nasconde la testa sulla mia spalla, mi dà un bacio sulla bocca e da quella distanza di sicurezza si mette ad osservare gli altri. Quando fa così mi fa sentire un supereroe.

Il papà è il papà: Lo guarda con occhi innamorati e poi mormora tra sé e sé "Papà... papahh!" come se fosse una rockstar.

La ballerina: Abbiamo scoperto che adora il balletto classico. Si ferma davanti allo schermo imbambolata, cerca di imitare i passi (solleva anche le braccia in aria!) e, alla fine del brano, esplode in un fragoroso applauso.

La spaghettivora: Come conquistare per sempre il cuore di una pupa di 16 mesi? Facile, con un piatto di spaghetti al pomodoro. Alla fine del pasto la vostra casa non sarà più la stessa, si dovrà lavare tutto, ci saranno pezzi di pomodoro anche sul soffitto e sul terrazzo, ma la pupa sarà altamente soddisfatta.








(*ognuno di questi tre oggetti merita un post a parte. Dovrei creare la sezione "ALittaM e i giochi allucinanti per bambini")

1 commento:

alice ha detto...

bella bella bella,super bella.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails