giovedì 28 marzo 2013

Il primo bernoccolo

È sera e la pupa gioca in corridoio. ALittaM e Ste lavoricchiano per casa, buttando un occhio ogni tanto alla pupa. A un certo punto si sente "tonf!" e il rumore di qualcosa che cade di malo modo per terra.
"Oh che caduta!" dice Ste che ha visto la scena con la coda dell'occhio: Lucia è inciampata su una scatola ed è ruzzolata a terra sbattendo la fronte.
Un attimo di silenzio e poi "Uaaaaaaaa!!"
Faccino rosso e fiumi di lacrime. Mamma e papà la cullano e la consolano al meglio. Lucia sembra arrabbiata e spaventata e subito su un lato della testa compare un bel bernoccolo blu.
Dopo qualche minuto di impacchi di ghiaccio e la lettura di un libretto, la pupa è felice e sorridente come prima, con l'aggiunta di un bernoccolo sulla fronte.

È iniziata l'era dei capitomboli e delle cadute rovinose.

Piccola mia, questo è solo l'inizio, purtroppo la vita ti riserverà tanti capitomboli, nel corpo e nello spirito. Ma l'importante è imparare a rialzarsi e tenere sempre a portata un paio di braccia amorevoli in cui rifugiarsi se ce n'è bisogno. È per questo che la mamma è qui per te. Un bacino sulle guance rigate di lacrime.

1 commento:

Pellegrina ha detto...

Molte molte braccia soprattutto. Bacino alla piccola acrobata.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails