martedì 16 aprile 2013

Oggi no

Una di quelle giornate.
Nonostante l'inizio piacevole, alcune cose carine, oggi è andato tutto per il verso contrario.

Tutto il giorno a star dietro a un lavoro per poi alla fine capire che è meglio cancellare tutto e ripartire da capo.
Illustrator che si impianta sul più bello (Zerocalcare docet).
Il server del sito che si blocca due volte.
Le balle girate in generale.
Il silenzio che riecheggia.
La carta di credito che non funziona.
Lo strisciante senso di alienazione e solitudine di chi lavora da casa, ma questo merita un post a parte.
Volevi fare due passi lungo il fiume ma tra una cosa e l'altra te ne sei dimenticata e ora è troppo tardi.
Il bellissimo salotto di casa mia, tanto spettacolare e panoramico nei mesi freddi, che al primo caldo diventa una gigantesca serra in cui crescono piante tropicali.
Tua mamma che ti chiama per avvisarti che Lucia ha 40° di febbre.
Il marito che è di ritorno da Milano col treno che, se va bene, arriva alle 20.
Insomma, oggi è andata così. Mi sembra proprio una giornata sprecata.

A voi capitano mai giornate del genere?

(questo post è un po' ispirato al bellissimo "50 sfumature d'ormone" di CodiceMab)

2 commenti:

Mab ha detto...

Grazie per la citazione Ale!!che emozione e che onore!!:-) a me capitano spessissimo e la sensazione di irritazione per una giornata buttata si autoalimenta!! Dovresti vedere come va la stessa giornata a distanza di qualche tempo. Cmq lavorare da casa è molto più difficile di quanto si creda in generale e io mi lascerei andare spessissimo tra divano letto e frigo!!!!

Anonimo ha detto...

bellissimo il post di MAB!!!
io purtroppo sono nella fase che gli ormoni non ci sono più e quindi il mio stato è la somma di tutti gli stati ormonali che cita Mab...quindi un disastro..

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails