mercoledì 8 maggio 2013

Asparagi alla parmigiana

Adoro la primavera e l'estate perché ogni mese è il momento di qualche verdura nuova, di quelle che sono buone solo per un brevissimo periodo di tempo e ti fanno venire l'ansia di mangiarne il più possibile prima che sia troppo tardi.
Ad esempio ora è il momento degli asparagi. Troneggiano in orgogliosi mazzetti all'ingresso del supermercato. Tu ripensi a tutti i mesi in cui hai desiderato un bel risotto agli asparagi e finalmente puoi dare sfogo alle tue voglie nascoste, al tuo amore per questa verdura vagamente fallica, pestilenziale nelle sue conseguenze ma molto molto buona.
Questo è il metodo che uso io per cucinarli, e in poco tempo permette di avere un piatto di verdure saporite senza neanche troppo condimento.

Asparagi alla parmigiana

Ingredienti (per 2 persone).

500 g asparagi
1 cucchiaio di burro
2 cucchiai di Parmigiano Reggiano


Preparazione.

Lavare e pulire gli asparagi. Tagliare il fondo legnoso e legarli a mazzo. (Se siete come me, che non avete spago da cucina a portata di mano, siate avventurosi e lasciateli sciolti. Le punte patiranno un po', ma non sarà una tragedia)
Scaldare il forno a 180°.
Lessare gli asparagi in acqua salata per 10 minuti, cercando di mettere il mazzetto di asparagi in modo che le punte escano dall'acqua. Toglieteli dall'acqua con una pinza e adagiateli, ben asciutti, su una pirofila.
Spalmarci sopra un cucchiaio di burro precedentemente ammorbidito. Spolverizzare il tutto con il Parmigiano.
Infornare per 10' e servire belli caldi.

La ricetta in foto.

Asparagi alla parmigiana  Asparagi alla parmigiana
Lessati gli asparagi, sfoderiamo il formaggio


Asparagi alla parmigiana Asparagi alla parmigiana
Tripudio di burro e Parmigiano!

Asparagi alla parmigiana  Asparagi alla parmigiana
Un attimino nel forno e... pronti da mangiare!

2 commenti:

Eli ha detto...

che buoni gli asparagi:
..li ho cucinati oggi così:
tagliati a pezzetti (anche i gambi) e fatti lessare.
Quando sono cotti, tengo da parte qualche punta ed il resto lo frullo. Ho condito la pasta con questo sughetto buonissimo...
Puoi anche aggiungerci della pancetta a cubetti rosolata!
Oppure se vuoi farla tipo carbonara anche le uova, ma allora diventa pesantuccia!!
buon week end lungo.....

ALittaM ha detto...

Buoni anche così! Io usavo questo metodo per prepararli e poi li spalmavo sulle scaloppine a fine cottura. Ma ora che mi dici della pastasciutta mi fai venire voglia di provarli... magari con qualche scaglia di grana... del prosciutto crudo croccante... mmm.. buona!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails