domenica 27 ottobre 2013

Questi weekend

Dicono che il weekend sia periodo per rilassarsi e concentrarsi su se stessi e la famiglia.
Io a volte mi stanco più che durante la settimana.


Arriva domenica sera ed è un cerchio che si chiude. Cose fatte e cose da fare. Lista delle cose irrisolte che si allunga sempre di più.
Tipo questa settimana: bucati fatti a notte fonda e stesi un po' come capita, la dispensa vuota e desolata. Stavolta è andata così, un po' alla zingara.
Sono stata presa con l'inizio di una nuova avventura, una delle mille avventure in cui mi sto lanciando ultimamente. Uscire la mattina presto, tornare la sera tardi. Il contatto con la gente, imparare i gesti di un nuovo mestiere, ma soprattutto imparare a comunicarlo, che è quello che devo fare io. Ne sono uscita stanca nel corpo e ancora di più nella mente.
In tutto questo Lucia è diventata una fanatica della mamma. Non si era mai visto un amore tale. Sempre in braccio a me, con me, vicino a me, mi chiama, mi cerca, mi coccola, non si vuole mai separare. Certo, è il modo con cui una bimba elabora sensazioni familiari per un adulto come "mi manchi" e "ti vorrei sempre con me", e non si può chiedere a una bimba di imparare a controllare i sentimenti... ma potete immaginare lo strazio con cui mi separo da lei ogni volta?
Non solo, ma in tutto questo turbine di lavoro, esperimenti, corse, stress, ringhi, preoccupazioni, rimorsi, ansia e dubbi, noi non restiamo con le mani in mano, e se la scorsa settimana siamo stati a Milano per 24 folli ore di amici, parenti, buon cibo e poco sonno, il prossimo weekend siamo addirittura in partenza per Crotone.
Ma voi come fate, il weekend, a fare tutto quello che vi eravate prefissati di fare?

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails