mercoledì 9 aprile 2014

Destro e Sinistro



Oggi, corso di conduzione del personale e comunicazione.
Iniziano a piacermi, queste giornate di formazione imposte dal destino. Ne esco sempre cotta, sia per colpa delle aule piccole e soffocanti, sia perché non sono più abituata a stare concentrata su una materia per molto tempo.
Oggi ho scoperto una cosa illuminante su me e Stefano.
Ho scoperto che io ho la parte destra del cervello predominante, e lui la sinistra. Non ci voleva un genio, a rendersene conto, ma dopo anni e anni finalmente mi è chiaro.
Vediamo se ritrovate i sintomi.
Lato destro è creativo, artistico, caotico, ha memoria visiva, intuito, orientamento, sogna a occhi aperti... chi vi ricorda? La sottoscritta ovviamente, con i suoi mondi immaginari, i libri, i film, la passione per la fotografia e la totale incapacità di avere un pensiero lineare.
Lato sinistro è organizzato, preciso, matematico, razionale, logico, segue le regole, ragiona, è lineare. E questo è Stefano. Che timbra le bollette con il suo timbrino personalizzato. Che adora i treni e le tabelle e la precisione. Che lavora con le tasse e con i numeri. Che è ligio e inflessibile.
È bello sapere che, mentre io mi faccio portare in giro dalla mia fantasia e la mia creatività, ho uno Stefano che mi tiene ancorata alla realtà con la sua praticità.





Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails