venerdì 15 maggio 2015

Un giorno al Lido

Abitiamo a un chilometro dal lago e non lo sfruttiamo mai abbastanza. Aspettiamo che arrivi il weekend per andare sempre altrove, Italia, estero, Svizzera interna, perché sotto sotto Lugano ci sembra noiosa.

Invece ogni tanto dovremmo prenderci un giorno per apprezzare i pregi della cittadina che ci ospita, soprattutto con l'arrivo dell'estate che ne tira fuori il meglio.

Come ad esempio ieri. Giorno di festa per la Svizzera, Ste che va in giornata a visitare Expo, io con Lucia e mia mamma e fuori un bel sole e caldo primaverili, molto fuori stagione.

È la giornata da spiaggia.



La pupa è già sveglia dalle 7.30 e non vede l'ora di uscire. Ha fatto la borsa la sera prima e mentre io preparo panini, insalata, teli e giochi vari mi saltella intorno tutta felice.

Arriviamo al Lido di Lugano che sono le 10.30 e il sole già splende.




Il Lido di Lugano è una struttura del 1928, piena di dettagli vintage, con una spiaggia di sabbia chiara e fine, cabine, tanto prato e tanti alberi, e soprattutto quattro piscine meravigliose: la classica olimpionica per chi vuole fare una nuotata, quella dei tuffi per i coraggiosi, con trampolini sempre più alti, quella "da puccio" per i non nuotatori, e una gigantesca piscina per bambini con scivoli, getti d'acqua, tunnel, cascate e fontane.



Dentro il Lido c'è un bellissimo bar ristorante con divani coloniali e baracchino chiringuito, che d'estate è aperto al pubblico per aperitivi sulla spiaggia e cene al fresco. Anche qui, un pezzo di estate dietro casa.

Entrare al Lido è come varcare una porta magica, soprattutto per me che a queste cose da città balneare non sono abituata. Fuori, la gente normale, dentro la vacanza. Appena entri ti arriva al naso l'odore del legno scaldato dal sole e quello del prato bagnato mischiato al cloro e alla crema solare. Di sottofondo senti anche il profumo delle patatine fritte e della macchina dei popcorn.

In un istante ti senti al mare, in vacanza, lontano da lì.




Lucia si diverte tutto il giorno, senza mai fermarsi neanche per una nanna. Gioca con la sabbia, costruisce piscine sul bagnasciuga, gioca nella piscina dei bimbi insieme ai suoi amici dell'asilo. Io e mia madre di stendiamo sui lettini vista lago, nella zona più all'ombra e tranquilla, e ci godiamo la giornata.



All'ora di pranzo divoriamo panini, insalata di ceci, frutta, e poi ci sdraiamo sui lettini a riposarci. Mangiamo ghiaccioli e granite come se fosse Ferragosto. E invece siamo a Lugano, a casa, a pochi metri dal nostro palazzo, ed è incredibile. Perché non lo facciamo più spesso?

Arriva l'ora di tornare, Lucia è recalcitrante ma stanca morta. Arrivati a casa giusto il tempo di fare una doccia prima di spalmarsi sul divano, completamente cotte. Io mi metto il doposole sulle spalle, perché nonostante la protezione 20 SPF mi sono bruciata la schiena, a furia di stare in piedi a bordo piscina.


Lucia ci fa promettere solennemente di tornare altre volte al Lido. E visto il successone, ci contiamo tutti quanti!


Lido di Lugano
Via Lido - 6900 Lugano
Tel +41 58 866 68 80
Email sport@lugano.ch 

Biglietti e abbonamenti (pdf)

Giorni e orari di apertura
  • Maggio: lu-do 09:00-19:00
  • Giugno, Luglio e Agosto: lu-do 09:00-19:30
  • Settembre: lu-do 09:00-19:00
Aperture speciali
  • Piscina olimpionica aperta dalle ore 7:00 con entrata da cassa Foce
  • Dal 23 giugno al 27 agosto il martedì e il giovedì apertura fino ore 20:30

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails